Donne in trincea – Mostra iconografica e seminario di studi

Nella mattinata del 7 marzo u.s., nel giorno che precede la Celebrazione Internazionale della Donna, si è svolta a Bari, presso la Soprintendenza Archivistica per la Puglia, l’inaugurazione della Mostra “Donne in trincea”.
L’iniziativa, volta ad esporre i manifesti storici dell’Udi Macare Salento, è stata occasione per riunire diversi studiosi in un qualificato seminario, dando spazio ad interventi mirati alla valorizzazione della storia delle donne, spaziando dal rapporto tra donne e politica alla formazione e istruzione delle donne tra il XIX secolo e gli inizi del XX, senza trascurare le fonti e i cosiddetti “archivi femminili”.
Tra i relatori ha preso la parola il dott. Francesco Nocco, operatore archivistico presso la Fondazione Opere Laiche Palatine Pugliesi, il quale ha presentato il patrimonio documentario dell’Archivio Storico della Fondazione, puntando lo sguardo sul ruolo che le Opere Laiche hanno svolto (e svolgono) nel promuovere la dignità delle donne. Partendo dalla scheda storica pubblicata nel sito internet della Fondazione e curata dallo stesso dott. Nocco, lo studioso ha ripercorso la nascita delle Opere Laiche, sottolineando l’impegno dell’assistenza e beneficenza che da sempre caratterizza la Fondazione: con i documenti dell’Archivio Storico, illustrati attraverso alcune slide, è stato possibile creare un percorso accompagnando il pubblico nelle attività delle Opere Laiche, sino a giungere agli importanti anni che seguirono la Prima Guerra Mondiale, quando le Opere si prodigarono per soccorrere soprattutto le vedove di guerra e le orfane.
Il ricordo della Grande Guerra ha giustamente concluso il seminario presso la Soprintendenza, poiché il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali chiede di valorizzare durante tutto il 2014 le fonti per la storia della Prima Guerra Mondiale, a cento anni dallo scoppio del conflitto.